by Stefano Zeni
Italiano English
Prossimi Appuntamenti
14
dic
Chiesa dei Cappuccini alle 21.00
Piccola Orchestra Apocrifa
la Buona Novella di F. De Andrè
21
dic
Università Aperta Verolanuova alle 15.15
Corimè feat: Stefano Zeni
29
dic
Piazza Verdi - Rai Radio 3 (dalle ore 15.00 alle 18.00).
Sarò ospite all'interno del programma - presenterò Parallel Paths - intervista e live music
31
dic
Aspettando Capodanno al Nablus.
Corimè, Titti Castrini, Stefano Zeni, Massimo Saviola


BIOGRAFIA
Biografia Nato a Milano il 30 dicembre 1974. Diplomato in violino presso il conservatorio di Trento nel 1997 guidato da Elena Laffranchi. Ha frequentato i seminari senesi di musica jazz (estate 1999) sotto la guida di Bruno Tommaso e Gianluigi Trovesi. Si diploma in musica Jazz presso il conservatorio di Brescia nel 2004 sotto la guida di Corrado Guarino.

Musicista, compositore e arrangiatore versatile, si esibisce in diverse formazioni di musica moderna, jazz, fusion, etnica, cantautorale, classica e folk (Corimè, Soul Katch Trio, Isaia & l'Orchestra di Radio Clochard, duo capRiccio, Mille Anni Ancora, Compagnia della Vocata, Gabriele D'Alonzo...).
Attualmente collabora con i seguenti musicisti: Ellade Bandini, Cisco (ex Modena City Ramblers), Boris Savoldelli, Mario Arcari, Giorgio Cordini, Joe Damiani, Diego Maggi, Franco Cristaldi, Eugenio Mori, Davide Dejana, Carmelo Tartamella, Gianni Tomazzoni, Eros Cristiani, Davide Dejana, Guido Bombardieri, Vincenzo “Titti” Castrini, Mauro Sereno e molti altri.
Negli anni ha suonato a fianco di: Mauro Pagani, Eugenio Finardi, Antonella Ruggiero, Fabio Concato, Sandro Gibellini, Pier Michelatti, Fulvio Sigurtà, Mauro “Otto” Ottolini, Giancarlo Onorato, Beppe Donadio, Sergio Scappini, Corrado Guarino, Stefano Bertoli, Roberto Bonati, Roberto Dani, Beppe Caruso, Kyle Gregory, Giulio Visibelli, Riccardo Tesi, Carmelo Leotta, Enrico Terragnoli.

Per il sesto anno consecutivo (2013-2018), viene incluso nella categoria dei migliori violinisti jazz segnalati dall'annuale referendum di JAZZIT!

Con la flautista Angela Citterio (primo flauto dell'orchestra "I Pomeriggi Musicali" di Milano) ha composto, registrato e rappresentato la commedia musicale in un atto unico "La Piana delle Anguane" (su testo di Raffaella Benetti).

Nel 2011 firma il suo primo album da leader "Passaggi Circolari" per l'etichetta tedesca yvp music, ricevendo subito positivi apprezzamenti da critica e pubblico.

Nel 2017 inizia la collaborazione con ROCKIN1000 come "violin guru" (leader della sezione archi) tra Seul e New York City; un evento musicale per le strade delle due città nel quale 300 musicisti hanno suonato simultaneamente la canzone "Rise up" dell'artista soul Andra Day. Il nuovo video musicale verrà distribuito in tutto il mondo.

Nel 2018  viene pubblicato "Parallel Paths" (Zanetti Records, Italy) il suo secondo album: un progetto realizzato “in solo”.
In due tracce compaiono prestigiosi ospiti: il vibrafonista statunitense Mike Mainieri fondatore degli Steps Ahead (in Twilight) e il vocal performer italiano Boris Savoldelli (in Blue Crab). Il suono del violino acustico si alterna a quello del violino elettrico/midi a 5 corde. Il violino viene utilizzato come chitarra, basso, synth, percussione e affiancato da vocalizzi, fischi, kazoo, effetti e loop.
 
Numerose le collaborazioni in studio di registrazione.

Polistrumentista, oltre al violino suona la viola, l'ukulele, il bouzouki, il mandolino, il dijdgeridoo ed altri strumenti a corda, tasti e fiato.

Insegna violino, viola e violoncello jazz al CDM di Rovereto (triennio di specializzazione professionale - laurea di primo livello).

Dal 2014 è endorser Cantini electric violins - violino elettrico/midi Cantini Sonplus

FOTOGRAFIE Saviolam
TRADUZIONI Marta Vezzola